L'eco della rete: Il precipitare degli eventi - n°3/2014
αPeriodico on-line di politica e cultura
Login - Registrati 
Links
  • La nuvola di EDR 
  • Claudio MartinoClaudio Martino

  • Mara MuscettaMara Muscetta


  • Randy PaperoRandy Papero


    - Tutti i video di Randy Papero - ForisennoTv
  • ARSCi libereremo!


  • Egodellarete align=

  • Blogs
  • Stampa mainstream
  • Stampa Internazionale
  • Informazione Ciociara
  • Banche dati
  •  
    Chiama la redazione con skype
    Fiorenzo Fraioli su Skype
    Chiama Ecodellarete.net - Chatta con  Ecodellarete.net

     Il Sacro Romano Impero Germanico: lo combattiamo o ci arrendiamo? 12-07-2012
     CopyLeft: Fiorenzo Fraioli

    Leggo dal blog di Sergio Di Cori Modigliani una notizia agghiacciante: l'accordo tra Germania e Spagna per facilitare l'assunzione, attraverso corsi di formazione, di lavoratori spagnoli in Germania. Ovviamente retribuiti in base alla normativa salariale iberica.

    Sbatto questa notizia in faccia ai poverelli che sproloquiano di sindacato europeo. Ma andiamo oltre, e affrontiamo il tema di questo articolo, che è "Questa Europa".

    where can i get the abortion pill online

    i need to buy the abortion pill on line abortion pill
    abortion pill online buy cytotec for 24 week abortion ordering abortion pills to be shipped to house
    abortion pill online an abortion pill ordering abortion pills to be shipped to house
    abortion pill online an abortion pill ordering abortion pills to be shipped to house
    buy abortion pill abortion pill abortion pill
    order abortion pill abortion pill abortion pill
    order abortion pill buy abortion pills online abortion pill
    order abortion pill abortion pill abortion pill
    buy abortion pill online cytotec abortion where can you buy the abortion pill
    buy abortion pill online abortion pill where can you buy the abortion pill
    medical abortion pill online click here where can i buy abortion pills
    abortion pill online abortion pill abortion pill online purchase
    abortion pill online abortion pill abortion pill online purchase
    abortion pill online abortion pill abortion pill online purchase
    buy cytotec for 24 week abortion buy cytotec for 24 week abortion abortion pill online
    abortion pills abortion pill where can i get the abortion pill online
    cialis coupons from lilly open free printable cialis coupons
    cialis coupons from lilly redsoctober.com free printable cialis coupons
    bystolic savings card site coupon for bystolic
    how late can you get an abortion go over the counter abortion pill
    gabapentin for diabetic gabapentin for diabetic gabapentin for diabetic
    sumatriptan migraine headache sumatriptan migraine headache sumatriptan migraine headache
    bystolic copay card generic for bystolic www bystolic com coupon
    online cialis coupons site prescription savings card
    viagra online kaufen kosten viagra apotheek kosten viagra apotheek
    cialis sample coupon crmsociety.com coupon for prescriptions
    teratom come2belgrade.com terabyte
    canestene canesten gyno zwanger canesten kruidvat
    [Condividi] - [Nessun commento] - 

    E' importante far capire alle persone che l'Europa e l'euro non sono la stessa cosa. E' importante battere su questo concetto, fino all'esaurimento, perché l'euro ci è stato presentato per anni come sinonimo di Europa, e questo è falso.

    L'unione politica dell'Europa è un ideale nato dopo la seconda guerra mondiale, che si proponeva di porre fine alle millenarie guerre che hanno insanguinato questo continente attraverso la creazione di un unico Stato federale, sul quale è stata sovrapposta, a partire dagli anni settanta, un'ideologia mercatista e iperliberista che è l'esatta negazione di quell'ideale. A partire dalla metà degli anni settanta, quando si parlava di Europa, si è cominciato a dare ad intendere ai cittadini che questo significasse moneta unica e mercato unico. Fosse almeno stato vero! Non abbiamo un mercato unico, ma abbiamo una moneta unica! Non abbiamo un mercato unico perché diversi sono i regimi fiscali, le legislazioni del lavoro, i sistemi educativi, i sistemi sanitari, i sistemi giuridici. E diversi, diversissimi, sono i livelli di retribuzione da paese a paese. Quanti di voi sanno, ad esempio, che nel ricchissimo Belgio è in vigore la scala mobile? 

    Sappiamo anche, grazie alla preziosissima opera divulgativa del prof. Alberto Bagnai, con il suo blog goofynomics, che l'aver imposto una moneta unica ad un'area economica così disomogenea non poteva non creare enormi squilibri nei saldi delle bilance dei pagamenti, che sono la vera causa della crisi nella quale siamo immersi fino al collo. Lascio volentieri al prof. Bagnai, e ai tanti altri economisti che sostengono la stessa tesi, il compito di divulgare questi dati di fatto, riservando per me quello di interloquire con gli attivisti che, confusi da spiegazioni ideologizzate e/o parascientifiche della crisi dell'eurozona (dai signoraggisti ai seguaci della MMT, fino agli attivisti del M5S) sono fermi davanti al trivio euro si/euro no/euro forse... ma Europa si

    Ce n'è di tutte le razze: comunisti, alternativisti, grillini, piddo-sellini, berlusconiani, leghisti, moderati. A tutti loro voglio dire una prima cosa: liberiamoci dal senso di appartenenza partitico, perché in questo momento drammatico della Storia queste appartenenze non hanno senso.  Gli unici e soli sentimenti di appartenenza che hanno senso, in momenti come questo, sono quelli di classe e quelli patriottici. Eppure, quando il nemico è alle porte, anche questi devono essere superati, come ben seppero intendere, durante la seconda guerra mondiale, il generale De Gaulle sul fronte occidentale, e Stalin su quello orientale

    E' bello l'ideale europeo, è bellissimo! Ma è stato trasformato in un cavallo di Troia per obnubilare le menti degli europei mentre, in sedi non politiche, veniva elaborata una strategia criminale che, appoggiandosi alle naturali forze del mercato, le ha distorte per piegarle e renderle funzionali ad un progetto politico delirante, tutto teso alla riconquista della supremazia europea nel mondo, anche al costo di trasformare questo continente, ricco di storia e cultura, in una caserma teutonica. 

    E così mentre venivamo, piano piano, privati del vero mercato (ricordate le quote latte? E' solo un esempio tra mille) ci veniva imposta una camicia di forza fatta di regolamenti ossessivi, di quote, di parametri, il tutto condito con un'ipocritamente strumentalizzata ideologia del politically correct in difesa dei diritti di tutte le possibili minoranze, mischiando battaglie sacrosante (a letto, giustamente, ognuno fa il c...o che gli pare) con altre francamente discutibili (un transessuale che adotta un bambino?). E, naturalmente, ci hanno sempre detto che gli immigrati sono una risorsa! Strano! Se sono una risorsa, perché la commissione europea non propone di pagargli il biglietto e di sveltire al massimo la concessione del diritto di residenza? Non è, putacaso, che il vero inconfessabile scopo è quello di farli entrare, ma di mantenerli nella condizione di schiavi, per fare dumping salariale? Voi che dite?

    Schiere di servi ben pagati sono stati arruolati nei media, nelle università, in tutti i luoghi di produzione culturale, per realizzare un'enorme distruzione di senso, che ha finito con il rendere difficile ogni confronto razionale. Nel mentre, è partito l'attacco alla scuola pubblica, particolarmente virulento e distruttivo quello contro il sistema universitario.

    Il risultato è sotto i nostri occhi. Un intero continente, ricco di risorse, di cultura, viene sottoposto ad una violenta e rapidissima trasformazione, in nome dello spread e degli interessi della banche. E la gente è smarrita, scoraggiata, non sa che fare. 

    Già, che fare? L'ho già detto, e lo ripeto: dobbiamo liberarci di tutti, sottolineo tutti, i sentimenti di appartenenza partitica, ad eccezione di quelli fondamentali: la propria classe sociale, e la patria. E ancora: questi sentimentii non devono essere usati per dividere, ma per unire. Chi ha veramente a cuore gli interessi dei lavoratori, e quindi dei commercianti, degli imprenditori, degli artigiani, dei professionisti, deve capire che queste istanze potranno tornare a confrontarsi, anche duramente, solo dopo aver respinto l'assalto dell'invasore. E coloro che nutrono profondi sentimenti patriottici, devono trovare la forza di anteporli alla convenienza di allearsi con il nemico. Tentazione cui, mi pare, una parte delle classi privilegiate non è indifferente. 

    A coloro che, pavidamente, si interrogano sulle conseguenze dell'uscita dall'euro, voglio ricordare che la libertà non ha prezzo, e che se questa moneta unica è, come è ormai certo, lo strumento del nostro asservimento, non devono esserci dubbi. Non solo è giusto affrontare il rischio di una catastrofe economica, ammesso e non concesso che questa possa essere più grande di quella cui ci condurrà il rimanere nell'euro, ma è addirittura necessario mettere in conto anche lo scorrere del sangue. Questo popolo italiano, che è emerso da duemila anni di Storia, non può e non deve accettare la soluzione di diventare la colonia dei popoli del nord. Se vogliamo fare l'Europa, dobbiamo essere tutti alla pari. Altrimenti, dovrà essere guerra.


    Un manifestante spagnolo ferito dalle pallottole di gomma.

    where can i get the abortion pill online

    http://www.extrageek.com/template/default.aspx?an-abortion-pill on line abortion pill
    abortion pill online an abortion pill ordering abortion pills to be shipped to house
    abortion pill online http://www.extrageek.com/template/default.aspx?an-abortion-pill ordering abortion pills to be shipped to house
    abortion pill online http://www.extrageek.com/template/default.aspx?an-abortion-pill ordering abortion pills to be shipped to house
    buy abortion pill abortion pill abortion pill
    order abortion pill where can i get the abortion pill online abortion pill
    order abortion pill buy abortion pills online abortion pill
    ordering abortion pills to be shipped to house medical abortion pill online where to buy abortion pill
    buy abortion pill online online where can you buy the abortion pill
    where can you buy the abortion pill online where to buy abortion pills online
    medical abortion pill online abortion pill where can i buy abortion pills
    buy abortion pill online click pill for abortion online
    buy abortion pill online abortion pill buy abortion pills online
    abortion pill buy online click here buy cytotec for 24 week abortion
    abortion pill buy online click here buy cytotec for 24 week abortion
    clinic of abortion 9925.org threatened abortion
    priligy click celecoxib 100mg
    cialis coupon codes link discount coupon for cialis
    cialis coupons from lilly redsoctober.com free printable cialis coupons
    cialis coupon go discount coupons for prescriptions
    gabapentin 100mg burning http://lensbyluca.com/100mg/burning gabapentin 100mg burning
    coupon cialis link cialis coupons from lilly
    abortion clinics in indianapolis bartsha.cz abortion support
    sumatriptan injection http://sumatriptannow.com/injection sumatriptan injection
    bystolic coupon mckesson link forest laboratories patient assistance
    cialis dosage recommended click cialis dose 40
    viagra online kaufen viagra pillen kruidvat kosten viagra apotheek
    side effects viagra high blood pressure http://viagraforsaleuk1.com buy viagra
    discount prescription drug card eblogin.com discount coupons for prescriptions
    minoxidil blog.dotnetnerd.dk minoxidil 5 lekarna

    Non ci sono commenti