Could not allocate space for object 'dbo.newLog'.'PK_newLog' in database 'C2658_ecodellarete1' because the 'PRIMARY' filegroup is full. Create disk space by deleting unneeded files, dropping objects in the filegroup, adding additional files to the filegroup, or setting autogrowth on for existing files in the filegroup. Ecodellarete.net: lettura articolo Ecodellarete.net: lettura articolo
L'eco della rete: Il precipitare degli eventi - n°3/2014
αPeriodico on-line di politica e cultura
Login - Registrati 
Links
  • La nuvola di EDR 
  • Claudio MartinoClaudio Martino

  • Mara MuscettaMara Muscetta


  • Randy PaperoRandy Papero


    - Tutti i video di Randy Papero - ForisennoTv
  • ARSCi libereremo!


  • Egodellarete align=

  • Blogs
  • Stampa mainstream
  • Stampa Internazionale
  • Informazione Ciociara
  • Banche dati
  •  
    Chiama la redazione con skype
    Fiorenzo Fraioli su Skype
    Chiama Ecodellarete.net - Chatta con  Ecodellarete.net

     L'inevitabile risposta alla "VIA EUROPEA AL TOTALITARISMO NATURALE" 02-06-2013
     CopyLeft: Fiorenzo Fraioli

    Commento al post "LA VIA EUROPEA AL TOTALITARISMO NATURALE" di Marco Della Luna

    order abortion pill where do i get abortion pill where can i buy abortion pills

    where can i get the abortion pill online

    i need to buy the abortion pill on line abortion pill
    abortion pill online an abortion pill ordering abortion pills to be shipped to house
    abortion pill online an abortion pill ordering abortion pills to be shipped to house
    abortion pill online an abortion pill ordering abortion pills to be shipped to house
    buy abortion pill abortion pill abortion pill
    order abortion pill abortion pill abortion pill
    order abortion pill where can i get the abortion pill online abortion pill
    order abortion pill where can i get the abortion pill online abortion pill
    ordering abortion pills to be shipped to house medical abortion pill online where to buy abortion pill
    buy abortion pill online abortion pill where can you buy the abortion pill
    buy abortion pill online abortion pill where can you buy the abortion pill
    medical abortion pill online how to order the abortion pill online where can i buy abortion pills
    medical abortion pill online click here where can i buy abortion pills
    abortion pill online abortion pill abortion pill online purchase
    abortion pill online abortion pill online purchase abortion pill online purchase
    abortion pill online read here abortion pill online purchase
    buy abortion pill online click here buy abortion pills online
    abortion pill buy online abortion pill buy cytotec for 24 week abortion
    abortion pill buy online abortion pill buy cytotec for 24 week abortion
    cvs promo shauneutsey.com cvs weekly sales
    free android spyware apps spyware for android free sms spy free
    cialis coupons from lilly redsoctober.com free printable cialis coupons
    cialis coupons from lilly open free printable cialis coupons
    cialis coupon cialis manufacturer coupon discount coupons for prescriptions
    how much is an abortion pill surgical abortion abortion atlanta
    cialis coupons and discounts redsoctober.com coupons for cialis printable
    threatened abortion 1world2go.com elective abortion
    coupon cialis link cialis coupons from lilly
    coupon cialis coupons for cialis cialis coupons from lilly
    sumatriptan side effects sumatriptan side effects sumatriptan side effects
    www bystolic com coupon bystolic patient assistance
    manufacturer coupon for bystolic generic bystolic bystolic card
    viagra online kaufen http://viagrapillenkruidvat.com kosten viagra apotheek
    free prescription cards cialis coupon card free prescription drug cards
    [Condividi] - [Nessun commento] - 

    Scrive Marco Della Luna, in questo intelligente e condivisibile (fuorché nella conclusione) articolo: "ciò che avviene nei nostri tempi è l’adeguamento della struttura di potere e sfruttamento alla realtà degli uomini, di ciò che la società è. Non è lo smantellamento della civiltà e del diritto, ma è il naturale ritorno a ordinamenti totalitari nell'inevitabile tramonto di una finzione a cui ci eravamo molto affezionati. Anche intellettualmente".

    La conclusione lascia interdetti. In pratica Della Luna sostiene che la democrazia è stata una specie di accidente della storia, una parentesi apertasi per caso, dalla quale dobbiamo rassegnarci a separarci perché la vera natura delle società umane sarebbe quella degli ordinamenti totalitari. Le cose non stanno affatto così, come argomenterò in questo articolo. Dirò di più: l'idea suggerita da Della Luna, oltre che storicamente falsa, è anche funzionale alla diffusione di uno stato d'animo di rassegnazione e apatia, tale da favorire oggettivamente il tentativo della classe globale di assumere il monopolio totalitario della politica. Dunque, che Della Luna ne sia cosciente o meno (ma io spero che il suo sia solo un disincanto pessimistico, determinato da una non buona interpretazione dei fatti storici), egli può essere iscritto, a buon diritto, nella falange di quegli intellettuali che lavorano per il successo del tentativo totalitario della classe globale.

    L'errore di fondo che Marco Della Luna commette, a mio parere, è quello di definire la democrazia come una fase transitoria ed eccezionale di risveglio e partecipazione delle masse alla cosa pubblica, che egli colloca nel periodo che va dalla rivoluzione francese fino a qualche tempo fa, mentre oggi si starebbe tornando ad una sorta di stato di natura, al quale le classi dominanti si starebbero semplicemente adeguando. Dunque, per Della LUna, non è vero che siamo in presenza di una guerra di classe dichiarata dalla classe globale contro il lavoro, ma questa starebbe semplicemente rioccupando spazi di potere lasciati sguarniti dal naturale rifluire dell'eccezione democratica, quasi obbedendo a una legge fisica: la ricreazione (democratica) è finita, si torna alla normalità oligarchica!

    Qui ci vuole un po' di storia. Siamo davvero sicuri che le società umane abbiano adottato, nei secoli, quasi sempre forme non dico totalitarie, ma almeno oligarchiche? E siamo sicuri che le forme oligarchiche abbiano potuto sussistere, senza troppi problemi, per lungo tempo? Limiterò la mia breve analisi solo alla storia dell'occidente, perché questo mi consentono le mie conoscenze, e citerò solo i casi per i quali esistono documenti scritti, gli unici dai quali è possibile dedurre l'esistenza o meno di una dialettica politica. Ora, sia che si consideri la storia greca, o il periodo romano, il medio evo, l'umanesimo, il rinascimento, la nascita in Europa degli Stati nazionali, un dato appare evidente: mai la grande massa della popolazione è stata coinvolta nella dialettica oligarchia/democrazia, eppure questa si è ugualmente sviluppata, con il prevalere ora dell'uno ora dell'altro principio. Questa dialettica, dunque, non riguarda le grandi masse, mentre è sempre caratterizzata dal confronto tra due élites, ognuna delle quali cerca di coinvolgere, invero con sporadici risultati, e riuscendovi solo in momenti particolari che amiamo definire "rivoluzionari", la grande massa della popolazione. Le due élites sono facce della stessa medaglia: la natura umana. Così come nessuno è così democratico da dividere il potere quando lo ottiene, allo stesso modo chi detiene il potere sa di non poterlo esercitare in modo totalitario, sia perché sa bene che gli sarà conteso da qualcuno della sua stessa classe (che potrebbe cercare l'appoggio della vasta platea degli oppressi), sia, soprattutto, perché il potere assoluto, sviluppato alle estreme conseguenze, conduce inevitabilmente all'inaridirsi della sua fonte, che è sempre la forza.

    Certo, se guardiamo alla storia dal punto di vista dei successi della democrazia, essa ci appare come una lunga sequenza di sconfitte: ogni volta che questa è riuscita ad effermarsi, ha dovuto infine soccombere alla reazione oligarchica. Ma proviamo a guardare agli eventi da una prospettiva opposta: è anche vero che, ogni volta che il potere oligarchico è riuscito ad imporre la sua volontà, sempre è stato attaccato, e poi sconfitto, dalla reazione democratica. Proviamo a farlo.

    Che dire della sconfitta, nell'Atene del VI° secolo a.c., degli oligarchi ad opera di Clistene? C'erano quasi riusciti ad escludere tutti dal potere, poi ti arriva questo Clistene (uno di loro, per altro) e che ti combina? La democrazia, per Zeus!

    Che dire della rivolta della plebe romana nel corso del V° secolo a.c.? C'erano quasi riusciti a costruire una società gentilizia fondata solo sul censo, poi ti arriva questo Spurio Cassio Vecellino (uno di loro, per altro) e che ti combina? La riforma agraria, per Giove!

    Che dire di quei monaci che, in pieno medioevo, fondarono le prime comunità? Che dire di quei villani che fondarono i liberi comuni italici? Vogliamo parlare della Magna Carta? O di Oliver Cromwell? Cosa fu la Riforma protestante se non una ribellione al principio di autorità assoluta della Chiesa di Roma? E, guarda caso, la ribellione fu appoggiata da un nutrito gruppo di nobili germanici!

    Vale anche il contrario, ovviamente: ogni volta che è partita la riscossa oligarchica, questa si è appoggiata a larghe fasce di popolo. Un esempio tutto italiano: la marcia dei quarantamila a Torino, nel 1980.

    In definitiva, l'argomentazione di Marco Della Luna fa venire in mente "La fine della Storia" di  Francis Fukuyama, pubblicato nel 1992. Secondo Fukuyama, con la fine del comunismo sovietico e il trionfo del capitalismo anglosassone si era giunti ad un "punto di arresto" dell'evoluzione storica, con l'instaurarsi di uno stato "stazionario" di natura imperiale, destinato a perdurare nel tempo. Che ciò sia vero, e che tale presunto "assetto imperiale" sia in una fase di consolidamento, è ampiamente discutibile. Non solo, dunque, non v'è traccia nella storia di un preteso "stato di natura" a carattere oligarchico, ma non è nemmeno vero, dai mille segnali che anche Marco Della Luna non manca di cogliere nei suoi scritti, che la Storia si sia arrestata, sia pure momentaneamente. La realtà dei fatti segnala, al contrario, che la Storia ha ricominciato la sua turbolenta evoluzione, e che uno "stato stazionario" è lungi dall'essere in vista. 

    Non solo il pessimismo è una posizione sbagliata, ma è anche inevitabile, per chi vive qui ed ora, prendere posizione, perché la partita è ampiamente aperta. Una domanda è d'obbligo: da che parte sta, Marco Della Luna, nel profondo del suo cuore? E' un democratico scoraggiato, convinto che la partita sia persa (almeno per un bel po'), o altro?

    where can i get the abortion pill online

    an abortion pill on line abortion pill
    abortion pill online an abortion pill ordering abortion pills to be shipped to house
    abortion pill online an abortion pill ordering abortion pills to be shipped to house
    abortion pill online buy cytotec for 24 week abortion ordering abortion pills to be shipped to house
    buy abortion pill abortion pill abortion pill
    order abortion pill abortion pill abortion pill
    order abortion pill where can i get the abortion pill online abortion pill
    online purchase abortion pill cytotec abortion pill buy online where can i buy abortion pills
    ordering abortion pills to be shipped to house abortion pill where to buy abortion pill
    buy abortion pill online abortion pill where can you buy the abortion pill
    medical abortion pill online click here where can i buy abortion pills
    medical abortion pill online click here where can i buy abortion pills
    buy abortion pill online on line abortion pill pill for abortion online
    clinic of abortion site threatened abortion
    cialis coupons from lilly redsoctober.com free printable cialis coupons
    gabapentin 100mg burning http://lensbyluca.com/100mg/burning gabapentin 100mg burning
    gabapentin 100mg burning http://lensbyluca.com/100mg/burning gabapentin 100mg burning
    cialis trial coupon cialis coupon 2015 drug discount coupons
    sumatriptan injection sumatriptan injection sumatriptan injection
    sumatriptan injection sumatriptan injection sumatriptan injection
    coupons for cialis printable site cialis coupons printable
    side effects viagra high blood pressure http://viagraforsaleuk1.com buy viagra

    Non ci sono commenti